Frittelle di baccalà alla pugliese

Sfiziose frittelle di baccalà alla pugliese in pastella fritti, tipici della regione Puglia, ideali da servire come antipasto. Questi sfiziosi bocconcini di pesce sono irresistibilmente buoni, morbidi e dal ripieno gustoso e aromatico.

 

 

 

 

 


Ingredienti

  mezza carota

  farina 400 gr

  1 cucchiaino lievito di birra

  olio di arachidi per friggere q.b.

  2 cucchiai prezzemolo

  foglia di salvia 1

  scalogno 1

  gambo di sedano 1

  rametto di timo 1

  4-5 cucchiai di vino bianco

  zucchero 5 g

  pepe q.b.

  sale q.b.

  spicchi aglio 1

  baccala’ ammollato 500 gr

  olio di oliva extravergine q.b.


Come si prepara

Prepara la pasta. Versa 5 cucchiai di acqua tiepida in un bicchiere, unisci 1 cucchiaino di lievito di birra secco (o 1/2 cubetto di lievito di birra fresco) e 1 pizzico di zucchero, fallo sciogliere e lascia riposare per circa 10 minuti. Impasta brevemente 400 g di farina con il lievito sciolto, versando gradualmente 1 dl di acqua tiepida. Aggiungi, man mano, altri 5 cucchiai di acqua tiepida, in cui avrai sciolto 2 pizzichi di sale. Quando la pasta non si attaccherà più alle mani, forma un panetto, incidilo con un taglio a croce e mettilo a lievitare nella ciotola coperta con un telo piegato per circa 2-3 ore.

Fai la farcia. Sciacqua 500 g di baccalà già ammollato e privato di lische in acqua fredda corrente, sgocciolalo, taglialo a pezzi, bagnalo con 4-5 cucchiai di vino bianco e cuocilo al vapore con le verdure (1 pezzo di costa di sedano, mezza carota più 1 scalogno) pulite, lavate e tagliate a pezzetti, la salvia e il timo. Lascialo intiepidire, poi elimina la pelle e sminuzza la polpa fra le dita. Condiscila con un filo d’olio e spolverizzala con l’aglio spellato e tritato mescolato a prezzemolo, sale e pepe.

Cuoci le frittelle. Lavora ancora leggermente l’impasto lievitato con le mani, stacca un pezzetto di pasta delle dimensioni di una noce, appiattiscilo con le dita sul palmo della mano, sistema al centro 1 cucchiaino di ripieno e chiudi bene la pasta, formando una pallina. Procedi allo stesso modo, fino a esaurire gli ingredienti.

Friggi le frittelle nella padella, poche alla volta, in abbondante olio caldo, sgocciolale con un mestolo forato e falle sgocciolare su carta assorbente. Servile calde.

Pubblicato da Francesco Marotta

Diplomato nei Servizi per l' Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera, Pizzaiolo per passione, amante della bella cucina e dei piatti semplici. Desidero condividere proponendo a chi sta dall'altra parte dei fornelli, raccolte di portate della nostra cucina Italiana in modo umile, ma lasciando il segno.

Commenta

Copyright © 2015-2021 CUCINATUTTIGUSTI.COM