Calamari in agrodolce

Con il suo retrogusto agrodolce dato dal’uva sultanina, apprezzerai questo piatto semplice e buono.

 

 

BVarra desccrfviz


 Ingredienti

▪calamari 800 g

▪uva sultanina già ammollata 30 g

▪cipolla 1

▪1 spicchio d’aglio

▪1 ciuffo di prezzemolo

▪1/2 bicchiere di aceto di vino bianco

▪4 cucchiai di olio d’oliva extravergine

▪sale e pepe in grani


Come si prepara

Pulite i calamari privandoli dalle interiore e dalla pellicina esterna, lavateli e tagliate le sacche ad anelli. Sbucciate affettate la cipolla, l’aglio leggermente schiacciato; lavate il prezzemolo, asciugatelo e tritatelo.

Mettete in un tegame l’aglio, la cipolla, l’uva sultanina strizzata, il prezzemolo, l’olio e l’aceto, insaporite con un pizzico di sale e una macinata di pepe e portate a ebollizione a fuoco medio; aggiungetevi i calamari e fateli cuocere per 15-20 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

Trascorso il tempo indicato togliete il recipiente dal fuoco, disponete i calamari in un piatto di portata e serviteli caldi o tiepidi, a piacere.

Commenta

Copyright © 2015-2021 CUCINATUTTIGUSTI.COM